Login   Tu sei in: tecnopolo


La rete regionale


logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

 

logo piattaforma
Piattaforma Agroalimentare

logo piattaforma
Piattaforma ENA

logo piattaforma
Piattaforma ICT e DESIGN


logo piattaforma
Piattaforma MECCANICA e MATERIALI


NEWS


Immagine
Disponibili i materiali dei seminari organizzati dal Gruppo di lavoro internazionale su Architetture per le Smart City
04/05/2016

In Marzo e Aprile si sono tenuti i due seminari di avvio del Gruppo di Lavoro Internazionale lanciato da NIST, assieme ad ENEA ed altri partner, per sviluppare un Quadro di Riferimento di ampio Consenso per le Architetture per le Smart City. I materiali dei seminari sono gratuitamente disponibili.

Entrambi i seminari si sono svolti con modelli simili:

  • una sessione plenaria dedicata alla presentazione dell'iniziativa, con il punto di vista dei diversi partner promotori, e ad un ciclo di presentazioni su standard e architetture per Smart City che si stanno affermando nel mondo e che l'iniziativa vuole prendere come punto di partenza per il raggiungimento del proprio obiettivo;
  • tre sessioni parallele volte a completare la definizione degli obiettivi, priorità e pianificazione delle attività dei tre sottogruppi di lavoro che compongono il gruppo di lavoro IES-City.

Materiali:

I risultati intermedi dell’iniziativa saranno presentati in un seminario successivo, nell’estate del 2016. L’ambizione è di produrre un documento iniziale entro settembre e di completarlo entro Giugno dell’anno prossimo.

Maggiori informazioni sull'iniziativa

Il National Institute of Standards and Technology (NIST) del Dipartimento Statunitense del Commercio, insieme ad ENEA e a numerosi partner, ha lanciato un nuovo gruppo di lavoro tecnico internazionale che redigerà un libro bianco per la definizione di principi architetturali comuni e un vocabolario per le tecnologie per le Smart City. Il gruppo, consultando le parti interessate, eseguirà un’analisi comparativa delle architetture esistenti e produrrà un documento di riferimento, che possa essere usato per dare maggior coerenza alle attività di standardizzazione che si svolgono, a livello internazionale, nei diversi enti di standardizzazione e consorzi.

Gli altri partner internazionali che stanno supportando l’iniziativa sono: l’ANSI, Istituto Nazionale Americano per gli Standard; l’ETSI, l’Istituto Europeo per gli Standard di Telecomunicazione; il MSIP, il Ministero della Scienza, l’ICT e la Pianificazione Futura della Repubblica di Korea; l’USGBC, l’U.S. Green Building Council; FIWARE, una piattaforma aperta basata su cloud per creare e fornire, con garanzie di sicurezza economica, servizi e applicazioni innovative; l’ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile.

La partecipazione all’attività è aperta a tutti. Il NIST ha preparato per il progetto un sito web di cooperazione, che includerà la pagina per l’iscrizione alle mailing list (più dettagli sul progetto).

Chris Greer, direttore del programma del NIST su Smart Grid e Sistemi Cyber-Fisici, ha commentato: 'la crescita del mercato delle smart city è, al momento, ostacolata da implementazioni ICT personalizzate e non pienamente interoperabili o scalabili e dalla mancata convergenza su principi di progetto architetturali e su un linguaggio e una tassonomia comuni. Noi vogliamo consentire alle attività di standardizzazione in corso di cooperare e armonizzare i loro sforzi per rendere le soluzioni per la smart city capaci di soddisfare le esigenze delle comunità moderne.'

NIST

Il NIST, agenzia non regolatrice del Dipartimento del Commercio Statunitense, promuove l’innovazione e la competitività industriale negli USA tramite il progresso della scienza, gli standard e le tecnologie della misurazione in modo da aumentare la sicurezza economica e migliorare la qualità della vita. Per saperne di più si veda il sito Web: www.nist.gov.

ENEA

La Legge 99 del 2009 affida all’ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile attività finalizzate "alla ricerca e all’innovazione tecnologica nonché alla prestazione di servizi avanzati nei settori dell'energia, con particolare riguardo al settore nucleare e dello sviluppo economico sostenibile". L’Agenzia è impegnata numerosi settori quali: Efficienza energetica, Fonti rinnovabili, Ambiente e clima, Sicurezza e salute, Nuove tecnologie, Ricerca di Sistema Elettrico e dispone di competenze multidisciplinari ad ampio spettro e di una consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi. Per saperne di più si veda il sito Web: www.enea.it

Precedente News del 14 Aprile
Link2
Slide di Introduzione del working group NIST
Fonte news
TECNOPOLO ENEA BOLOGNA




POR FESR

logo rete



Condividi questa pagina con

LinkedIN share Facebook share condividi